750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
4 marzo 2014 2 04 /03 /marzo /2014 10:12

La mia pasta NORMAle ovvero spghettino scusso scusso, melanzana, pomodoro fresco e ricotta stagionata di quella buona.

INGREDIENTI

spaghetti

1 melanzana tagliata a cubetti

aglio

basilico

pomodoro fresco (se non li avete sono perfetti anche i pelati)

olio extravergine

olio di semi

sale

pepe

ricotta stagionata

PREPARAZIONE

Parto con la melanzana. La taglio a cubetti e la metto a spurgare con sale grosso per un'oretta. Poi le friggo in padella con poco olio di semi o per friggere.

Passo alla salsa. Preparo olio e aglio schiacciato e aggiungo i pomodori tagliati a cubetti oppure i pelati Metto sale, pepe e basilico. Lascio cuocere a fuoco basso per 20 minuti.

In un'altra padella metto olio e la salsa. FAccio scaldare con le melanzane. Cuocio gli spaghetti in acqua salata. Assemplo e aggiungo la ricotta a crudo alla fine.

Troppo facile.

La mia pasta alla norma, ovvero pomodoro fresco, melanzane e ricotta stagionata.

La mia pasta alla norma, ovvero pomodoro fresco, melanzane e ricotta stagionata.

Condividi post
Repost0
15 marzo 2013 5 15 /03 /marzo /2013 15:53

IMG_1634.JPG

 

Voglia di dolcezza. Ecco uno dei miei dolci preferiti. Anche perché va bene a colazione, a fine pasto o a merenda.

Insomma può essere sempre l'ora di un buon muffin.

 

Come tutti saprete il muffin è riconosciuto come un calssico dolcetto americano. Ecco in questa diapositiva il suo inventore:

 

http://stream1.gifsoup.com/view2/1177937/weird-al-rambo-o.gif

 

INGREDIENTI x 6 muffin

 

- 100 gr di burro

- 100 gr di zucchero

- 1/2 cucchiaino di bicarbonato

- 1 bustina di vanillina

- 1 bustina di lievito

- sale

- 100 ml di latte

- 2 uova

- 200 gr di farina

 

PREPARAZIONE

 

In una terrina monto il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungo poi le uova e continuo a montare. Unisco il latte tiepido a filo e poi tuttli gli ingredienti in polvere setacciati ovvero il sale, il bica, la farina, il lievito e la vanillina. Mescolo dìfino ad avere una consistenza cremosa. Verso il composto nei tpici pirottini da muffin e inforno già caldo ventilatoa 180° per 20 min. Lascio riposare e servo.

 

DA ABBINARE CON

 

Mumford and sons e il motivo è semplice: perché stasera vado a vederli in concerto.

 

 


 
Condividi post
Repost0
25 febbraio 2013 1 25 /02 /febbraio /2013 16:53

spaghetti-tai.JPG

 

Ci sono cose che solo i giapponesi rescono a fare:

 

http://static.fjcdn.com/gifs/Trying+to+look+intimidating_b08eb9_4233652.gif

 

http://static.fjcdn.com/gifs/That+s+gotta+hurt_252a1b_3204500.gif

 

http://static.fjcdn.com/gifs/WTF_d5c1fa_2898836.gif

 

e qui mi fermo.

Ci sono cose che i gaipponesi sanno ispirare. Un esempio gli spaghetti di Saba fatti di grano saraceno.

 

INGREDIENTI

 

- 100 gr spaghetti di saba

- olio

- salsa di soia

- totani

- zucchine

- carote

- cipolle bianche

 

PREPARAZIONE

 

In un wok scaldare l'olio e aggiungere la cipolla,le zucchine e le carote. Aggiustare con la salsa di soia e poca acqua. Mettere in un'altra pentola l'acqua a bollire senza salare.

Quando le verdure saranno ammorbidite aggiungete i totani. CUocete gli spaghetti in acqua bollente per 2 min. Finire poi la cottura nel wok e impiattare.

 

DA ABBINARE

 

Ecco a livello musicale hanno poco da insegnare. Per questo ho scelto qualcosa di esotico ma da un altro punto di vista.

Stay hungry, stay Tajiiiiii! che non è giapponese lo so.

 

 


 
Condividi post
Repost0
8 febbraio 2013 5 08 /02 /febbraio /2013 15:15

foto-copia-6.JPG

 

Ovvero l'arista era una però l'ho divisa in due e mentre una cuoceva col vino l'altra l'ho fatta in crosta di semi di papavero.

Interessante vero?

Anche questo è interessante:

 

http://whatgifs.com/wp-content/uploads/2013/02/funny-gifs-best-prank-ever.gif

 

http://whatgifs.com/wp-content/uploads/2013/01/funny-gifs-woman-of-the-year.gif

 

INGREDIENTI

 

- 1kg di arista

- semi di papavero

- olio

- senape

- sale

- pepe

- vino rosso

- salvia e rosmarino

 

PREPARAZIONE

 

In una padella scaldo l'olio e sfiammo l'arista fino a che non è cotta su tutti i lati dopo averla salata e pepata.

Una volta pronta lascio riposare e divido in due. Una parte la cospargo di senape e di semi di papavero. L'altra la lascio così com'è e metto in forno a 180° per mezz'ora con olio, salvia e rosmarino.

Nella paadella dove ho cotto il maiale metto del vino rosso e faccio ritirare a fuoco vivace fino a creare una salsa bella densa.

Tolgo le due ariste dal forno e impiatto una sopra l'altra dopo averla fatta a fette. Cospargo il tutto del sughetto al vino rosso.

 

DA ABBINARE CON

 

Ne parlavo stamani, per chi è della mia generazione non possono essere una novità, per le nuove generazioni non possono stare senza averli mai sentiti: ladies and gentleman SCreamin Trees

 

 


 
Condividi post
Repost0
1 febbraio 2013 5 01 /02 /febbraio /2013 14:58

tri.JPG

 

La triglia dicevamo è uno dei miei pesci preferiti. Questa volta ho provato a dargli una sfumatura alternativa accompagnandola con l'amaranto ed un anello di pane. Le verdure colorano e riprendono il gusto del brodo col quale ho cotto l'amaranto.

Ecco cosa avrei detto alle mie triglie:

 

http://i1.wp.com/awesomegifs.com/wp-content/uploads/carl-sagan-youre-awesome.gif?resize=270%2C203

 

INGREDIENTI

 

- triglie pulite e senza lische (usate la pinzetta della vostra fidanzata senza dirle niente)

- olio EVO

- sale

- amaranto

- brodo vegetale

- pane per tramezzini o in cassetta

- zucchina

- carota

 

PREPARAZIONE

 

Cucino l'amaranto come fosse un risotto in padella. Metto lo scalogono e l'olio, aggiungo l'amaranto e faccio tostare, poi metto il brodo fino a cottura. Servono circa 25 minuti.

Per gli anelli di pane tagliate delle strisce larghe quanto un ring. Avvolgete il ring e mettete in forno a 180 fino a cottura.

Per la triglia cuocio in padella con olio e sale 3 minuti al max.

Impiatto con le verdure appena stufate in padella.

 

DA ABBINARE CON

 

Il piatto potrebbe definirsi hipster. Ecco allora un gruppo che potrebbe definirsi e piacere ad un ipotetico hipster:

Lacrosse come il celeberrimo sport.

 

 


 
Condividi post
Repost0
29 gennaio 2013 2 29 /01 /gennaio /2013 15:12

Calamari Ripieni. Purtroppo ho dimenticato di fargli la foto pirma di averli divorati. Ecco cosa succede quando ci si dimentica di fare la foto...si è costretti a mimare il buon calamaro.

 

http://i27.photobucket.com/albums/c177/relcoh/GIF/giantsquidofanger.gif

 

La ricetta però la scrivo lo stesso.

 

INGREDIENTI

 

- 8 calamari freschi

- pesto

- robiola

 

PREPARAZIONE

 

IL TRUCCO Per avere i calamari più morbidi della storia puliteli una sera prima e lasciateli per una notte in frigo coperti solo di pellicola trasparente. Il giorno dopo potrete addirittura mangiarveli crudi.

 

Pulite i calamri e lasciateli una notte in frigo. Preparate il ripieno unendo la robiola ad un vasetto di pesto. Mettete il tutto in una saccapoche  e riempite i calamari privati delle teste. Non riempite fino all'orlo perchè il ripieno si gonfia e romperebbe i calamari. Chiudete l'estremità aperta con uno stecchino da denti.

Infornate a 180° per 4 minuti e servite con un filo d'olio. Meglio se aromatizzato al basilico.

 

DA ABBINARE CON

 

Gianluca Pirozzi. Io non posso smettere di ridere. È un capolavoro assoluto.

#forzacane e #rockthekitchen

 

 


 

 

Condividi post
Repost0
25 gennaio 2013 5 25 /01 /gennaio /2013 14:43

couscous.JPG

 

Il Cous Cous è un piatto tipicamente esotico. Il che significa che viene da fuori de nostro paese. È pure molto apprezzato come mostra l'immagine sotto:

 

http://24.media.tumblr.com/a0c2ceef666d3c8210af4580d23134ad/tumblr_mh6emjvh6A1s42bu0o1_500.gif

 

Io l'ho fatto con lo zafferano e il brodo di pesece più verdurine stufate e teste di calamaro.

 

INGREDIENTI

 

- Cous Cous a grana media

- Fumetto

- Zafferano

- 1 zucchina

- 1 carota

- olio

- sale

- calamari

 

PREPARAZIONE

 

Ho pulito i calamari e li ho tenuti una notte in frigo per ammorbidirli. Con i calamari h fatto un antipasto che nei prossimi giorni pubblicherò. Con le teste ho fatto questo pirmino esagerato.

Preparate il fumetto e aggiungete lo zafferano. Con questo sgranate il cous cous. In padella mettete olio e le verdure tagliate a striscioline con una mandolina. Aggiungete i calamari e lasciate cuocere per pochissimi minuti. Servire immediatamente su letto di cous cous aggiustando di sale e con un filo d'olio.

Semplice, per questo perfetto.

 

DA ABBINARE CON

 

Nemesi. E fatevi una risata Yo!!!

 

 


 
Condividi post
Repost0
23 gennaio 2013 3 23 /01 /gennaio /2013 14:47

lonza.JPG

 

KUMQUAAAAAAAAAAAT!!!!! Sì sembra un classico urlo di querra gippocino. Non lo è sono dei simpaticissimi ed asprissimi mandarini conosciuti altresì come Fortunella.

Amari ed aspri solitamente vengono usati per realizzare composte o marmellate. Io ho provato a dare un pò dis print a delle fette di lonza nome nobile per definire l'arista o il maiale.

L'abbinamento vince e qui vi spiego come fare.

 

P.S. Se al mercato non li trovate cercate un tizio fatto così:

 

http://24.media.tumblr.com/tumblr_m8is3eNAg61rc2qizo1_500.gif

 

Occhio ad usarli sono talmente aspri che potreste avere questa reazione:

 

http://media.tumblr.com/tumblr_m93hxsYHQk1r2hkh4.gif

 

INGREDIENTI:

 

- Lonza a fette

- Salt and Pepper

- Olio

- Burro

- Vino bianco

- 4 Kumquat

- Asparagi

 

PREPARAZIONE

 

In una padella con poco olio mettete a cuocere la lonza. Salate e pepate. In un'altra padella fate sciogliere il burro e aggiungete i mandarini tagliati a metà. Una volta ammorbiditi trasferite il tutto nella padella della carne. Alzate il fuoco e sfumate con il vino bianco. Ricavate una salsina dal fondo di cottura. 

Io ho servito semplicemente con degli apsaragi lessati.

 

DA ABBINARE CON

 

La tentazione era troppo forte per resistere: Il truzzo e ormai andato di ciò che resta di AXL Rose Rosse per te Rose.

 

 


 
Condividi post
Repost0
16 gennaio 2013 3 16 /01 /gennaio /2013 09:51

acciughe.JPG

 

L'acciuga è uno dei miei pesci preferiti. Anzi probabilmente il preferito.

Beh non sarà una spigola:

http://gifs.gifbin.com/102010/1286216163_lemon-fish.gif

 

e nemmeno uno squalo:

 

http://www.jawshark.com/photos/cruising%20great%20white%20from%20the%20dark.gif

 

e nemmeno l'allenatore del Milan:

 

allegri-milan.jpg

 

e a Livorno se ti dicono: "deh vieni acciuga" significa che sei una mezza sega:

 

Piccol_1308942418.jpg

 

Detto questo vediamo come le friggo:

 

INGREDIENTI

 

- acciughe pulite

- uova

- farina

- pan grattato

- olio di semi o EVO

 

PREPARAZIONE

 

In una padella mettete a scaldare l'olio. Dopo aver pulito le acciughe lasciando la coda passatele in questo ordine in: uovo sbattuto con pizzico di sale, farina e pan grattato. Immergete nell'olio caldo e asciugate con carta assorbente. Salare e servire con abbonndante limone. A me piacciono belle croccanti quindi abbondate di pan grattato.

 

DA ABBINARE CON

 

Creed perché per me le acciughe sono sacre. Tanto vi basti. Ora godetine tutti!

 


 
Condividi post
Repost0
15 gennaio 2013 2 15 /01 /gennaio /2013 16:37

dessert.JPG

 

La mousse di caffè col pandorino è un dolcetto sfizioso facile facile da preparare e che con poco si fà.

 

INGREDIENTI

 

per 6 persone

 

- 2 pandorini

- 250 gr di mascarpone

- 250 ml di panna liquida

- 50 gr zucchero a velo

- 100 ml di caffè

- 1 foglio di colla di pesce

 

PREPARAZIONE

 

In una ciotola grande metto il mascarpone, la panna e lo zucchero a velo setacciato. Con lo sbattitore monto fino ad ottenere una crema. A parte preparo il caffè con la moka. Ammorbido per 10 min la gelatina in acqua fredda, la strizzo e la aggiungo al caffè. Lascio intiepidire ed unisco alla crema. Lascio riposare in frigo.

Una volta pronta nei bicchieri alterno 2 strati di pandoro a 2 strati di mousse.

 

DA ABBINARE CON

 

È un vecchio classico ed io lo amo profondamente.

Stay hungry!!!

 

 


 
Condividi post
Repost0

Instagram

Instagram

blogorama

Blogarama - The Blog Directory

Archivi

BlogSearch

Blog Search: The Source for Blogs

Topblogarea

Food & Drink blogs

Link